Rapid7 vince gli SC Awards 2023 per la gestione delle vulnerabilità e il rilevamento delle minacce

L’autorevole programma SC Awards, ospitato da SC Media, riconosce le soluzioni, le organizzazioni e le persone che guidano l’innovazione e il successo nella sicurezza delle informazioni. Giunti alla loro 26a edizione, gli SC Awards continuano a crescere ed evolversi.

Rapid7 è orgogliosa di annunciare di aver ricevuto quest’anno non uno, ma due prestigiosi SC Awards! InsightVM ha ricevuto il premio SC 2023 per la migliore soluzione di gestione delle vulnerabilità e InsightIDR ha ricevuto il premio nella nuovissima categoria Migliore tecnologia di rilevamento delle minacce.

Quest’anno, la giuria di SC composta da leader industriali indipendenti, provenienti da settori quali sanità, servizi finanziari, produzione, consulenza e istruzione, ha selezionato un numero record di candidature. Inoltre, SC ha aggiunto al concorso diverse nuove categorie di premi e diverse categorie modificate.

Perché è stato selezionato InsightVM

InsightVM è uno strumento di gestione delle vulnerabilità che fornisce visibilità sul programma di sicurezza di un’organizzazione, consentendo ai team di sicurezza di ridurre la superficie di attacco e i rischi per la sicurezza. Lo strumento aiuta a gestire e maturare i programmi di gestione delle vulnerabilità identificando le vulnerabilità, dando priorità agli interventi correttivi e monitorando i progressi rispetto ai parametri chiave.

SC Media afferma che InsightVM è stata scelta per la sua capacità di supportare l’intero ciclo di vita della gestione delle vulnerabilità e per consentire ai team di sicurezza di gestire il proprio programma in modo più efficace. SC ha inoltre notato l’integrazione della soluzione con Project Sonar per il monitoraggio delle risorse rivolte all’esterno e dell’esposizione alle minacce, nonché il suo robusto sistema di etichettatura per dare priorità alle risorse critiche da riparare. Infine, hanno notato che dashboard in tempo reale, progetti di riparazione, obiettivi e SLA facilitano la collaborazione con le parti interessate.

InsightVM è stato progettato per fornire una visione condivisa e un linguaggio comune necessari per collaborare con team tradizionalmente isolati e promuovere soluzioni efficaci. Di conseguenza, anche i clienti apprezzano la facilità di collaborazione.

“Abbiamo almeno cinque diversi team responsabili dei propri sistemi”, ha affermato Nick Defoe, direttore della sicurezza informatica di US Signal . “Utilizzando l’interfaccia del dashboard, siamo stati in grado di creare report per ogni singolo team. Riunire tutti questi gruppi eterogenei su un’unica piattaforma dove possano vedere cosa devono fare per la gestione delle vulnerabilità è stato fondamentale per il nostro successo”.

Perché è stato selezionato InsightIDR

InsightIDR , XDR cloud-native e SIEM di nuova generazione di Rapid7, offre dati di sicurezza unificati e trasformati per rilevare attacchi reali e fornire approfondimenti ad alto contesto per fermare le minacce nelle prime fasi della catena di attacco.

Secondo SC Media , InsightIDR è stato scelto perché consente ai team di fornire risultati sofisticati di rilevamento e risposta con maggiore efficienza ed efficacia, ovunque si trovino nel loro percorso verso la sicurezza. Questo tiene traccia anche dei clienti.

In un recente sondaggio Techvalidate, il 92% dei clienti Rapid7 ha riferito che InsightIDR crea efficienza e scalabilità e offre risparmi che lo rendono una soluzione accessibile e solida per diversi settori e team.

“Quando ho installato Rapid7, il mio tempo di risposta è passato da tre-quattro ore a dieci-quindici minuti”, ha affermato Kerry LeBlanc, IT Security Engineer, Bioventus. “Vedo di cosa si tratta e come risolverlo. È tutto a posto. Posso interrogare l’endpoint o ottenere informazioni e visualizzare diversi aspetti dell’utente.”

SC ha inoltre sottolineato la “visibilità completa, la copertura, il rapporto segnale-rumore superiore e le risposte più intelligenti” di InsightIDR. InsightIDR fornisce visibilità e copertura complete con un agente endpoint nativo, sensori di rete, raccoglitori e API.

La tecnologia di raccolta e le integrazioni leggere e basate su software vanno oltre l’unificazione dei dati per correlare, attribuire e arricchire diversi set di dati in un unico quadro armonioso, sbloccando l’efficienza per restituire tempo ai team, garantire che trovino le minacce reali più rapidamente e che possano rispondere rapidamente e completamente.

Rapid7 offre prove gratuite di InsightVM e InsightIDR .

PUBBLICATO DA:<br>Fabrizio Bressani
PUBBLICATO DA:
Fabrizio Bressani
Managing Director, DotForce

ARTICOLI CORRELATI