Powerlifting nel divario di competenze di sicurezza informatica

07/12/2022

Di Jake Godgart, Rapid7

Tutti i motivi

C’è troppo da fare con troppo poco talento? Se il tuo SOC non funziona correttamente da un po’ di tempo, ci sono probabilmente più ragioni per cui. Come dice una frase gergale popolare in questi giorni, è a causa di “tutti i motivi”. Budget, tasso di abbandono dei talenti, gestione degli avvisi ovunque; potresti anche lavorare in un settore ad alto rischio / ad alta frequenza di attacco come l’assistenza sanitaria o i media.

A causa di “tutti questi motivi” – e forse alcuni altri – ti ritrovi con un carico pesante da mettere al sicuro. Un carico che forse non sembra mai alleggerirsi. Anche quando ottieni personale di sicurezza veramente talentuoso e inizi il processo di onboarding, più spesso in questi giorni sembra un enorme punto interrogativo se saranno disponibili anche solo tra un anno. E forse l’attuale divario di competenze in materia di sicurezza informatica è qui per restare.

Ma ciò non significa che non ci sia niente che tu possa fare al riguardo. Ciò non significa che non puoi essere potente di fronte a quel carico pesante e alla frequenza di attacco. Rafforzando il tuo elenco attuale e mettendo a punto strategie su come il tuo talento potrebbe collaborare al meglio con un fornitore di servizi di rilevamento e risposta gestiti (MDR), potresti non doverti semplicemente accontentare di superare il divario di talenti. Potresti scoprire che stai risparmiando denaro, creando nuove efficienze e attivando un superpotere che può aiutarti a sollevare il carico come mai prima d’ora.

Il vantaggio nascosto

Diciamo che la conservazione non è un grosso problema nella tua organizzazione. Come manager, cerchi di rimanere ottimista, rafforzare la positività quotidiana e mostrare la tua gratitudine per un lavoro ben fatto. Se è davvero così, molto probabilmente le persone si divertono a lavorare per te e probabilmente restano nei paraggi se sono pagate bene e in modo equo per la media del settore. Allora perché non rafforzare quella cultura e fiducia:

  • Alleggerire il carico: elimina la necessità di gestire la maggior parte dei falsi positivi e gli avvisi frequenti. Se alle tue persone piace davvero lavorare nella tua organizzazione, anche nel bel mezzo di un difficile divario di talenti, apprezzano il loro equilibrio tra lavoro e vita privata. Sfidare questo equilibrio chiedendo orari più lunghi per trasformare i tuoi dipendenti in glorificati pusher di pulsanti invierà il messaggio sbagliato e potrebbe mandarli a fare i bagagli per altri lavori.
  • Prevenire il burnout: i professionisti della sicurezza informatica devono iniziare da qualche parte e probabilmente in una posizione di livello base si occuperanno di molti avvisi e attività ripetitive mentre acquisiscono una preziosa esperienza. Ma di fronte allo stress crescente di incidenti ripetuti e ripetuti, falsi o meno, è più probabile che i lavoratori esperti pensino di abbandonare il loro lavoro attuale per qualcosa che considerano migliore. Quasi il 30% degli intervistati in un recente sondaggio di ThreatConnect ha citato il forte stress come motivo principale per cui lascerebbe un lavoro.
  • Creare spazio per innovare: tutti devono affrontare noiosi avvisi in qualche modo nel corso di una carriera. Tuttavia, le persone qualificate dovrebbero avere lo spazio per affrontare sfide più grandi e creative rispetto a qualcosa che molto probabilmente può essere automatizzato o gestito da un partner di servizi qualificato. Ecco perché un partner MDR può essere un moltiplicatore di forza, fornendo valore al tuo programma di sicurezza consentendo ai tuoi analisti di fare di più in modo che possano proteggere meglio l’azienda.

La conservazione potrebbe essere la ragione

L’ultimo punto sopra è più che giusto da fare. Liberare i singoli membri del tuo team per lavorare su progetti che guidano la visione e la missione più macro dell’organizzazione di sicurezza può essere quel moltiplicatore di forza che determina alti tassi di conservazione. Ed è fantastico!

La sfida successiva, quindi, consiste nel trovare quel partner che può essere un’estensione del tuo team di sicurezza, uno specialista di rilevamento e risposta in grado di raccogliere gli avvisi e concentrarsi sull’eliminazione delle attività ripetitive dalla tua organizzazione, aumentando il tasso di conservazione e creando spazio per innovare . Garantire un’ottima connessione tra il tuo team e il tuo fornitore di servizi preferito è fondamentale. Il fornitore diventerà essenzialmente parte del tuo team, quindi quella relazione è importante tanto quanto le dinamiche interpersonali dei tuoi team interni.

Un fornitore con una squadra di esperti interni di risposta agli incidenti può aiutare a velocizzare l’identificazione degli avvisi e la risoluzione delle vulnerabilità. Se puoi collaborare con un fornitore che gestisce la risposta alle violazioni al 100% internamente, invece di subappaltarla, questo può aiutare a formare legami più stretti tra il tuo team interno e quello del fornitore in modo da poter contenere e sradicare le minacce in modo più efficace.

 

Post originale

Scopri di più su Rapid7

Webinar - 30/11/2022, 10:30 AM

Scopri i vantaggi di una soluzione unificata di gestione degli endpoint
PUBBLICATO DA:<br>Lorenzo Cesana
PUBBLICATO DA:
Lorenzo Cesana

ARTICOLI CORRELATI

Cosa rende buoni i servizi di sicurezza e-mail?

Cosa rende buoni i servizi di sicurezza e-mail?

SpamTitan, TitanHQ Cosa rende i buoni servizi di sicurezza e-mail? I servizi di sicurezza della posta elettronica sono uno dei componenti più importanti per proteggere la tua organizzazione dalle violazioni dei dati. Leggi le attuali violazioni dei dati di oggi e...