5 motivi per controllare il codice per vulnerabilità prima della spedizione

Le vulnerabilità del codice sono tra le principali cause di violazioni dei dati e della sicurezza, insieme agli errori umani. Ciò avviene perché, all’inizio dello sviluppo del software, gli sviluppatori spesso si concentrano più sulla funzionalità e sulla velocità di sviluppo piuttosto che sul controllo del codice per individuare vulnerabilità. È una corsa contro il tempo in un ambiente altamente competitivo, dove ogni ritardo comporta opportunità o quota di mercato perse.

Di conseguenza, le vulnerabilità possono insinuarsi nel codice inosservate, lasciando il software suscettibile di essere sfruttato o hackerato. Queste vulnerabilità possono variare da semplici errori di codifica a complessi difetti architetturali. Indipendentemente dalla dimensione delle vulnerabilità, l’impatto sulla sicurezza e sull’integrità dei dati può essere significativo.

Ecco i cinque principali motivi per cui gli sviluppatori devono controllare il codice per individuare vulnerabilità e dare priorità alla sicurezza prima di distribuire i loro prodotti software.

1. Prevenire violazioni dei dati e incidenti di sicurezza

Il motivo più ovvio per cui gli sviluppatori dovrebbero controllare le vulnerabilità è quello di prevenire violazioni dei dati e incidenti di sicurezza. Gli attori minacciosi sono sempre alla ricerca di punti vulnerabili nei sistemi software che possono sfruttare per ottenere accesso non autorizzato a dati sensibili o causare incidenti di sicurezza. Se pensi di rilasciare un’applicazione nel mondo e farla passare semplicemente sotto il radar degli attaccanti, ripensaci.

Nel 2023, abbiamo assistito a un aumento delle violazioni dei dati e degli incidenti di sicurezza, con aziende come MOVEit, GoAnywhere e Shields Healthcare Group vittime di attacchi informatici a causa di vulnerabilità non corrette. Questi incidenti non solo hanno causato alle aziende danni economici per milioni di dollari e opportunità commerciali perse, ma hanno anche danneggiato la loro reputazione e la fiducia tra i clienti.

Questi esempi evidenziano l’importanza di controllare il codice per individuare vulnerabilità prima della distribuzione e prevenire che tali incidenti si verifichino.

2. Tutti fanno errori

Anche con così tanti sviluppi e molte innovazioni degli ultimi anni, una parte significativa dello sviluppo del software ancora coinvolge la codifica manuale. Anche se l’automazione e gli strumenti hanno reso lo sviluppo più veloce ed efficiente, le possibilità di errore umano sono ancora alte. Questo è particolarmente vero quando gli sviluppatori sono sotto pressione per consegnare un prodotto in un breve periodo. E come dice il proverbio, “Errare è umano”.

Di conseguenza, gli sviluppatori possono trascurare importanti misure di sicurezza, portando a vulnerabilità nel codice. Possono anche introdurre involontariamente vulnerabilità durante la scrittura del codice a causa di una mancanza di conoscenza o supervisione. Anche un piccolo errore può avere conseguenze disastrose quando si tratta di sicurezza del software.

Questo è il motivo per cui è cruciale controllare accuratamente il codice per individuare vulnerabilità prima della distribuzione, poiché anche gli sviluppatori più esperti sono suscettibili agli errori umani.

3. La prevenzione è più semplice della riparazione

Non è solo una misura di sicurezza proattiva, affrontare le vulnerabilità durante la fase di sviluppo, è anche un approccio molto più economico. Ad esempio, pensalo come sistemare una falla in una barca mentre sei ancora a riva piuttosto che farlo in mare aperto. È più facile e significativamente meno dispendioso in termini di risorse. Senza considerare che una volta che il danno è già stato fatto, è molto più difficile correggerlo rispetto a quanto sarebbe stato prevenire i problemi fin dall’inizio.

Può essere molto più costoso e richiedere più tempo risolvere le vulnerabilità dopo la distribuzione rispetto a quando gli sviluppatori le affrontano prima della spedizione. Quando i team di sicurezza scoprono una vulnerabilità nel software in produzione, devono correggere il codice, potenzialmente distribuire patch su più server, testare e verificare la correzione e affrontare eventuali conseguenze potenziali della patch.

Inoltre, non c’è alcuna garanzia che una vulnerabilità possa essere completamente risolta dopo la distribuzione. In alcuni casi, l’unica soluzione potrebbe essere pianificare una revisione completa dell’architettura di sistema e del design del software. Ciò potrebbe comportare un significativo periodo di inattività e perdite finanziarie.

4. Requisiti di conformità e obblighi legali

Oltre alla protezione dei dati sensibili e alla prevenzione degli incidenti di sicurezza, gli obblighi legali e normativi richiedono agli sviluppatori di controllare il codice per individuare vulnerabilità.

Determinati settori, come finanza, sanità e settori governativi, hanno rigorosi requisiti di conformità alla sicurezza del software. Queste normative spesso richiedono che siano in atto regolari valutazioni delle vulnerabilità e misure di mitigazione prima della distribuzione. La mancata conformità può comportare conseguenze legali, multe e danni alla reputazione.

Inoltre, leggi come il Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (GDPR) e il California Consumer Privacy Act (CCPA) hanno anche rigide linee guida sulla protezione dei dati e sulla sicurezza. La mancata conformità a queste leggi può comportare severe sanzioni e rende ancora più cruciale per gli sviluppatori dare priorità al controllo del codice per individuare vulnerabilità prima della spedizione.

5. Agevolare la scalabilità e lo sviluppo futuro

Nella maggior parte dei casi, i prodotti software non sono un’impresa una tantum. Le organizzazioni dovrebbero continuare a aggiornare e migliorare i loro prodotti per stare al passo con i cambiamenti delle tendenze di mercato e le esigenze dei clienti.

Ad esempio, un prodotto software potrebbe dover scalare per ospitare più utenti o introdurre nuove funzionalità. Senza adeguate misure di sicurezza del codice, questi cambiamenti possono diventare molto più complicati e richiedere più tempo.

Le vulnerabilità nel codice esistente possono entrare in conflitto con le nuove funzionalità, rendendo difficile integrarle nel sistema. Ciò non solo ritarda il processo di sviluppo, ma lascia anche il software aperto all’exploit degli attaccanti. Inoltre, risolvere le vulnerabilità dopo la distribuzione richiede risorse che gli sviluppatori avrebbero potuto utilizzare per sviluppare nuove funzionalità o migliorare il prodotto.

Come trovare ed eliminare le vulnerabilità del codice sorgente

Le ragioni discusse sopra dovrebbero essere sufficienti per i team di sviluppo e sicurezza per controllare il codice per le vulnerabilità prima di distribuire o rilasciare un prodotto sul mercato. Tuttavia, con così tante fasi e processi coinvolti nel processo di sviluppo e la necessità di test continui, questo può essere un processo estremamente lungo e noioso, soprattutto se fatto manualmente.

È qui che strumenti come Kiuwan possono aiutare. Kiuwan offre test e analisi completi sulla sicurezza del codice per aiutare gli sviluppatori a individuare e correggere vulnerabilità in ogni fase del processo di sviluppo del software. Con capacità di scansione avanzate e una profonda comprensione dello sviluppo software, Kiuwan può aiutarti a garantire che il tuo codice sia sicuro prima di andare in produzione.

Vuoi portare la sicurezza delle app a un livello ancora più alto? Una volta che il tuo codice è sicuro e il tuo binario compilato, utilizza uno strumento di rafforzamento delle app di PreEmptive per offuscare il codice e proteggerlo dall’essere decodificato al contrario.

Articolo originale

Inizia una prova gratuita di Kiuwan

PUBBLICATO DA:<br>Sara Guglielmi
PUBBLICATO DA:
Sara Guglielmi
Marketing

ARTICOLI CORRELATI